Schermata 2015-03-23 alle 15.58.38

News: Intervista a Alice

Oggi è Alice a raccontarci la sua #storiadidiabete. Alice vuole condividere con noi la sua esperienza e le sue emozioni: mi sentivo malata, diversa, avevo gli attacchi di panico ora mi sento speciale, riesco a vivere la mia vita al meglio con la mia famiglia! 

Hai già letto il libro? In cosa ti è stato più utile?

Si ho letto il libro di Monica; attraverso le parole di Monica ho visto proiettata la mia storia. Stesse emozioni e sentimenti, ma soprattutto stessa volontà di dire che chi soffre di diabete non é diverso, anzi é più speciale solamente deve avere più accortezze.

Cosa pensi del progetto “VolandosulleOnde”? Pensi di partecipare a qualche tappa?

Penso che il progetto Volando sulle Onde sia un’idea fantastica: attraversare tutta Italia, da Nord a Sud per comunicare che non bisogna arrendersi alle difficoltà, anzi bisogna saperle gestire per avere una vita ricca di soddisfazioni!

Qual é il motivo che ti ha spinto ad avvicinarti/seguire Monica?

Mi sento vicina a Monica per quello che ha vissuto, mi rispecchia!

Qual è la tua #storiadidiabete? Puoi raccontaci la tua esperienza o quella della persona diabetica che ti sta vicina?

Tutto é cominciato nel febbraio di tredici anni fa; nel giro di un paio di mesi cominciai a sentirmi strana: avevo le gambe a pezzi, la sudorazione diversa dal solito, la vista annebbiata, bevevo continuamente acqua. Il mio medico mi consigliò di fare uno stick glicemico: avevo la glicemia a 540. Subito al pronto soccorso e ricoverata per 6 giorni. In un attimo mi era cambiato tutto: la paura più grande era pensare di non poter avere figli. Cominciai subito l’insulina, dentro di me mi sentivo persa, una fallita, mi sentivo malata. Credevo che tutti guardandomi si accorgessero che ero una diabetica. Cominciai a soffrire di attacchi di panico e stavo molto male, così dopo due anni mi sono messa in cura e con mezza compressa di ansiolitico sono uscita da questi bruttissimi attacchi, mi davano la sensazione di morire.

Come lo gestisci e come ci convivi giornalmente?

Col passare del tempo ho capito che potevo avere una vita anche se con maggiori accortezze. Adesso ho due bime veramente splendide, faccio la mia vita, lavoro vado in giro, mangio tutto sempre controllando la dose di insulina din base a cosa faccio e a cosa mangio. Le mie figlie sono la mia vittoria, averle in grembo, mi hanno dato la forza di vivere e mi hanno fatto sentire vittoriosa nella mia vita. Prima mi consideravo malata, adesso posso dire che sono una persona speciale. Mi sento una donna forte. Consiglio a chi ha il diabete di reagire perché non siete né malati né diversi, siete solo più speciali chiaro che dovete avere maggiori accortezze nel gestire la vostra vita quotidiana.

Pratichi qualche sport? Hai incontrato resistenze nei medici o negli educatori? Come hai risolto?

Anche io ho praticato il nuoto, ero dotata ma per vari motivi ho smesso: mi piacerebbe tornare a farlo.

Cosa vorresti chiedere a Monica?

Quando e come é nata la tua idea di realizzare il tour Volando?

Alice

Tags: , ,

denise

0comments

24 mar, 2015

News

Comments

Type a comment

Submit