12046661_1048728475167292_395013696759825504_n

Diritti alle donne nel mondo sportivo

Salve ragazzi, in questi ultimi giorni sono stata impegnata nella presentazione del video riepilogativo del mio tour Volando sulle Onde della vita, pertanto ho effettuto diversi spostamenti in ambito Pugliese, da Gioia del Colle dove ho parlato della mia esperienza presso il Congresso Regionale della Croce Rossa, a Bari dove mi sono recata 2 volte presso la Fiera del Levante nello stand della Regione Pugliese e nello Stand Unioncamere Puglia.

Ho potuto partecipare ad una conferenza stampa relativa ad una petizione, a mio avviso molto importante, dove la Regione Puglia sostiene la mobilitazione nazionale che intende abolire la discriminazione nei confronti delle donne per l’accesso allo sport professionistico,  la legge 91 del 1981 va superata come già avviene negli altri paesi europei, perché non riconosce un principio costituzionale come la parità nell’accesso a livello professionistico.

La petizione nazionale lanciata su change.org dalle atlete della “All Reds Rugby Roma” per abolire la discriminazione di accesso allo sport professionistico, sta raccogliendo adesioni tra le atlete di livello internazionale che hanno conquistato il podio in numerose discipline ma che non possono accedere al livello professionistico rimanendo relegate “per legge” a quello dilettantistico. Campionesse di caratura internazionale come Flavia Pennetta, Federica Pellegrini o Josefa Idem continuano ad essere considerate “dilettanti” per la normativa vigente. L’assurdità e la contraddizione insite nella legge comportano la negazione di una serie di riconoscimenti come i contributi a livello pensionistico, la maternità o l’assistenza sanitaria.

Quindi ragazzi se volete dare una mano affinchè la normativa vigente cambi in una direzione più giusta, non esitate a votare la petizione https://www.change.org/p/coninews-donne-nello-sport-dilettanti-per-regolamento-nowomannopro

Le donne quando si allenano si sottopongono agli stessi sacrifici ed alle stesse rinunce degli uomini, quindi è ingiustificato considerarle delle dilettanti se vincono titoli importanti come e più degli uomini.

Tags: , , , , , , ,

monica

0comments

21 set, 2015

News

Comments

Type a comment

Submit