Quanti-carboidrati-mangiare-per-dimagrire

News: consigli utili per un efficace reintegro delle energie

E’ appena trascorsa una settimana di appuntamenti sportivi importanti: Monica ha ottenuto un quarto posto nel campionato circuito supermaster!

Dopo una gara o un allenamento molto intenso il corpo è impegnato nello smaltire le tossine accumulate durante l’esercizio fisico e a reintegrare le riserve energetiche, per cui è bene lasciar passare un po’ di tempo prima di alimentarsi.

Dopo prestazioni intense generalmente si ha un rifiuto verso gli alimenti solidi: è quindi possibile integrare con bevande leggermente alcaline, addizionate sia di zuccheri (maltodestrine) che di minerali (persi con la sudorazione). In questo modo si compensa sia la perdita idrica che quella energetica.

Trascorsi 30-60 minuti dalla fine dell’allenamento è bene assumere dei carboidrati semplici, magari in forma liquida associati a proteine o ad amminoacidi. In questo modo si va a sfruttare il conseguente aumento dell’insulina che favorisce l’ingresso di proteine e glucidi nei tessuti facilitando il ripristino delle scorte energetiche ed il recupero.

Integrate anche con abbondante frutta e verdura: in genere si sconsiglia la frutta più zuccherina come banane, fichi e uva in caso di sovrappeso o diabete. Questa frutta però diventa utile se assunta dopo l’allenamento.

Mele e pere sono frutti mediamente zuccherini per cui li puoi consumare con tutta tranquillità.

Che tipo di alimentazione segue Monica post-esercizio fisico e in particolare post-gara?

Allenandomi la sera mi alimento con proteine (circa 200 gr), carboidrati ( circa 50 gr) e fibre (a volontà), dopo le gare nessuno può togliermi un bel piatto di pasta.”

Tags: , ,

denise

0comments

19 feb, 2015

News

Comments

Type a comment

Submit